Registrazione marchio

Registrazione marchio italiano, comunitario o internazionale

In linea di principio, qualunque deposito di marchio (nel registro italiano, comunitario o internazionale) dovrebbe essere preceduto da una ricerca di anteriorità atta a verificare l’esistenza di diritti anteriori altrui che possano in qualche modo precludere luso e la registrazione del marchio stesso.
Il costo delle ricerche varia in dipendenza della natura delle stesse: una ricerca di identità vale a dire una ricerca volta ad appurare la già avvenuta registrazione di marchi identici a quello di cui si intende richiedere la registrazione.
Laddove esigenze di particolare cautela lo richiedano, può essere effettuata una ricerca di similitudine vale a dire una ricerca finalizzata ad appurare la già avvenuta registrazione di un marchio simile a quello di cui si richiede la registrazione, comprensiva di un parere relativo alla similitudine tra i marchi, il costo varia a seconda della complessità della richiesta. Il costo base di un deposito internazionale varia considerevolmente a seconda del numero e del tipo di Paesi per i quali si intende registrare il marchio, oltre che in base al numero delle classi merceologiche prescelte.

E' utile ricordare che la domanda di registrazione nazionale può essere estesa entro sei mesi dalla data del suo deposito all’estero sfruttando la c.d. In tale ipotesi, i depositi esteri effettuati nel suddetto periodo, faranno decorrere la propria efficacia a partire dalla data di deposito della domanda effettuata in Italia.

Registrazione marchio

Il costi di registrazione devono intendersi comprensivi di tasse di concessione governative, bolli, diritti di segreteria e nostri onorari.